Comune di Brescia tourism website: useful information about what to see and where to go.

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

NEWSLETTER DEL 10 FEBBRAIO 2016

 La Newsletter di TurismoBrescia.it 

10 febbraio 2016 

15 FEBBRAIO: TORNA LA FESTA DEI SANTI PATRONI FAUSTINO E GIOVITA

Torna la fiera dei Santi Faustino e Giovita, un appuntamento che ogni anno, il 15 febbraio, richiama in città fin dalle prime ore del mattino migliaia di persone e centinaia di espositori, provenienti da quasi tutte le regioni italiane e da alcuni paesi esteri.
Il tracciato della fiera ripercorre quello delle ultime edizioni: via San Faustino, largo Formentone (compresa piazza Rovetta Nord e Sud), piazza Loggia, piazzetta Bell’Italia, corsetto Sant’Agata, via XXIV Maggio, via Volta, via X Giornate, corso Zanardelli, via IV Novembre, piazza Vittoria, via della Posta, piazza Mercato e via Gramsci. Quest’anno partecipano 654 espositori e lungo il tracciato è previsto lo spazio anche per una decina di associazioni.

Le cerimonie religiose sono antiche e particolari. La Cerimonia di Apertura avrà luogo nella Basilica dei Santi Faustino e Giovita domenica 7 febbraio alle ore 10.00. Il cerimoniale prevede che il Sindaco, con una rappresentanza di assessori e consiglieri comunali, si rechi alla chiesa di San Faustino e durante la Messa consegni al celebrante la pergamena con la formale richiesta ai Santi Patroni di rinnovare la loro protezione alla città e accenda la lampada, che arderà tutto l’anno davanti al reliquiario dei giovani martiri bresciani. Il 13 febbraio alle ore 16.30 avverrà invece la "Cerimonia del Galero Rosso o del Capèl". 

Seguono poi eventi a carattere culturale, artistico, musicale, ma anche fiere e mercati dedicati all’agricoltura e all’artigianato, dei quali trovate il programma alle sezioni Notizie ed Eventi del nostro sito.

CULTURA

MOSTRA "LA PERSEVERANZA DELLA BELLEZZA" ALL'URBAN CENTER

Il dipartamento di Fotografia della LABA (Libera Accademia di Belle Arti) - coordinato dalla docente Giovanna Magri - inaugurerà la mostra La Perseveranza Della Bellezza questo venerdì 12 febbraio alle 18 presso la galleria al primo piano dell'Urban Center (via San Martino della Battaglia, 18). La mostra rimarrà aperta dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18, fino all'11 marzo 2016.
L’esposizione rientra nelle manifestazioni in onore dei Santi Patroni della Città. Il tema della perseveranza scelto quest’anno dalla Confraternita dei Santi Faustino e Giovita ha ispirato gli scatti delle undici allieve in mostra, che hanno declinato ciascuna un aspetto particolare di questa virtù.

Leggi tutto...

 

LO SPLENDORE DI VENEZIA: CANALETTO, BELLOTTO, GUARDI E I VEDUTISTI DELL’OTTOCENTO

Dopo lo straordinario successo di pubblico e critica riscosso dalla mostra “Il Cibo nell’Arte dal Seicento a Warhol”, Palazzo Martinengo ospita una nuova esposizione d’arte di livello internazionale che vuole celebrare la città italiana che più di ogni altra è stata, ed è ancora oggi, un mito intramontabile nell’immaginario collettivo: Venezia.

Crogiolo di arte e cultura, religioni e commerci, monumenti storici e scorci mozzafiato, la Serenissima ha sedotto con il suo fascino ammaliante generazioni di viaggiatori, mercanti, letterati e soprattutto pittori che hanno fissato sulla tela con la magia del pennello piazze, chiese e canali, luci, riflessi e le mutevoli atmosfere di questo “luogo incantato fuori dal tempo sospeso tra distese di acqua e di cielo”.

Leggi tutto...

 

CHAGALL BY NIGHT: TUTTI I GIOVEDÌ SERA FINO ALLE 22 A SANTA GIULIA

Tutti i giovedì la mostra sarà aperta fino alle 22.00! Un’occasione per godere degli straordinari capolavori di Chagall nella tranquillità di una serata infrasettimanale

La mostra MARC CHAGALL. Anni russi 1907-1924. Con un racconto per immagini di Dario Fo è un successo in crescita constante, con richieste sempre più incessanti concentrate soprattutto nei fine settimana: solo nell’ultimo week end si sono registrate infatti circa 1.500 presenze.
Per questo motivo la Fondazione Brescia Musei ha deciso di incentivare le visite durante la settimana, nei giorni feriali grazie a due iniziative senza precedenti, anche al fine di soddisfare i molti bresciani, soprattutto lavoratori, che nel week end si trovano di fronte a lunghe code.

Leggi tutto...

 
MANIFESTAZIONI

I POMERIGGI IN SAN BARNABA: ORIZZONTI DELLA SCIENZA, INNOVARE È RELIZZARE L'IMPROBABILE

Sempre molto attesi e largamente frequentati, prendono il via il prossimo 9 febbraio gli incontri dei “Pomeriggi in San Barnaba”, promossi da Comune di Brescia e Fondazione Asm con il progetto scientifico e la curatela di Fondazione Clementina Calzari Trebeschi. Come da tradizione, gli incontri si terranno ogni martedì alle 18 nell’Auditorium di Piazzetta Arturo Benedetti Michelangeli.
Gli otto appuntamenti di questa edizione 2016 aprono il nostro sguardo (e la nostra mente) sugli straordinari ORIZZONTI DELLA SCIENZA.

Leggi tutto...

 
SPETTACOLI

L'AMORE DEI SONETTI SHAKESPIRIANI IN SCENA AL TEATRO SANTA CHIARA MINA MEZZADRI

Mercoledì 10 e giovedì 11 Febbraio alle 20.30 al teatro Santa Chiara Mina Mezzadri arriva il quinto appuntamento della nuova rassegna teatrale SHAKESPEARE IMAGO MUNDI, promossa dal Centro Teatrale Bresciano, con il sostegno dalla Fondazione Comunità Bresciana e con il contributo della Fondazione CARIPLO, oltre che di A2A e Fondazione ASM Gruppo A2A di Brescia e inserita nei CIRCUITI SPETTACOLO DAL VIVO.
Tra il 1606 e il 1610 una terribile peste a Londra obbligò i teatri a chiudere e sospendere le rappresentazioni. Fu in questo periodo che Shakespeare scrisse i suoi famosi 154 sonetti. Una composizione poetica che permette di addentrarci in quel mondo che lui aveva tanto tenuto nascosto: la sua vita segreta.

Leggi tutto..

 

 
BRESCIA IN PILLOLE

SAN FAUSTINO

La scrittrice bresciana Paola Baratto ha pubblicato oggi sul Giornale di Brescia questo interessante articolo, che volentieri condividiamo con voi.

"Non si poteva lavorare, nè andare al mulino, nè tenere un Consiglio comunale. Il 15 febbraio era festa grande, non solo a Brescia. Dove, per esempio? Faustino e Giovila sono i patroni di diversi paesi del territorio bresciano, in Valcamonica, in Valsabbia e nella Bassa. In Valtrompia (dove la tradizione pone l'origine dei due santi) molto nota ed animata è sempre stata la festa di Sarezzo, la cui parrocchiale è dedicata ai Santi Faustino e Giovila e conserva una pala d'altare attribuita al Moretto. Nella Valle il culto dei patroni giunse nella prima metà del Ê secolo, una diffusione cui contribuirono i monaci benedettini del Capitolo di Brescia, che diversi terreni avevano in quelle zone, in cui eseguirono bonifiche. Nel corso dei secoli XIV, XVI e XVII ci sono diversi statuti dei Comuni della Valle con prescrizioni relative a questa festa, che, per quanto facesse ancora freddo, rappresentava (come ricorda il detto «San Faustino ultimo mercante di neve») una prima cesura rispetto alle attività invernali. Era anche un desiderio di risveglio primaverile - di uscire da malghe, cascine, dall'isolamento imposto dalla lunga stagione rigida: insomma, un naturale bisogno di incontri - a spingere montanari e contadini a partecipare alle celebrazioni religiose e all'affollata fiera di Sarezzo, animata da spettacoli di saltimbanchi e profumata da cibo di strada. Un clima di festa che durava più giorni."