Comune di Brescia tourism website: useful information about what to see and where to go.

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

newsletter del 25 luglio 2013

 

 La Newsletter di TurismoBrescia.it 

25 luglio 2013

BRESCIA D’AGOSTO

Ci siamo quasi, la città si prepara al grande esodo vacanziero. La stagione dei grandi concerti in piazza Loggia è finita, il centro storico resta animato dai tanti piccoli eventi della “Rassegna del centro”, organizzati dai locali per i bresciani che restano, e che ancora vogliono godersi le belle serate estive. Per chi vuole approfittare di questi fine settimana di sole e relax, sono tante anche le proposte di incontri culturali, visite guidate ed escursioni, tutte consultabili sul nostro portale. Per gli amanti del cinema, e per recuperare qualche prima visione persa in inverno, continuano anche le rassegne di cinema all’aperto, in Castello, in centro e a parco Castelli.
Ma la musica non è finita….Potete ancora approfittare degli ultimi giorni in Castello per "Musicalzoo" mentre, a metà agosto, torna come ogni anno la Festa di Radio Onda d’Urto col suo denso programma di concerti, incontri ed eventi, che ogni volta richiama migliaia di giovani anche dal resto d’Italia. Guest star di quest’anno gli spagnoli Ska-P, gli americani Pennywise e Flogging Molly e Julian Marley, figlio del leggendario Bob, oltre a molti altri ancora.
Ancora quindi tante occasioni di divertimento per tutti: buona estate, ovunque voi siate, e arrivederci a settembre!

 

MANIFESTAZIONI
JAZZ IN EDEN

FESTA DI RADIO ONDA D'URTO

Mercoledì 14 agosto 2013 inizia la XXII Festa di Radio Onda d’Urto, in via Serenissima a Brescia, accanto al capolinea sud della metropolitana “Buffalora”. Anche quest’anno, fino al 31 agosto, l’ormai tradizionale appuntamento con 18 giorni di musica, dibattiti ed eventi organizzati dalla storica emittente antagonista bresciana.Guest star di quest’anno gli spagnoli Ska-P, gli americani Pennywise e Flogging Molly oltre a Julian Marley, figlio del leggendario Bob, e molti altri ancora. 

Leggi tutto...

 
SPETTACOLI
JAZZ IN EDEN

US DA LE AS D'ISTAT

Continua la Grande Tradizione del teatro “popolare”, ideata per portare le «Us da le as» anche «d'istàt».
Ancora 4 gli spettacoli in calendario, all'insegna ora della risata, ora della riflessione, ma tutti rigorosamente in dialetto.
Le rappresentazioni sono ad ingresso libero ed hanno inizio alle ore 20.45.

Leggi tutto...

ARTE E CULTURA

JAZZ IN EDEN

ESTATE IN CITTA'

Proseguono gli appuntamenti dedicati all’arte di 
"E…state a Brescia" – con lo spettacolo "Quel che resta di Giove" al Capitolium - e con i "Mercoledì ad artem" in Santa Giulia (non perdetevi le serate Outdoor di agosto: i giardini del viridarium e i depositi archeologici vi stupiranno!).
Vi ricordiamo inoltre che per tutto il mese di agosto sono in programma le visite guidate a carattere storico-artistico a cura delle guide turistiche di Brescia nonché, per i più avventurosi, le visite della Brescia “sotterranea” a cura dell’Associazione Speleologica Bresciana e dell’Associazione Brescia Underground.

JAZZ IN EDEN

SERATE ASTRONOMICHE ALLA SPECOLA CIDNEA

Luglio e Agosto sono i mesi ideali per l’osservazione del cielo: che ne dite di conoscere più da vicino la Specola astronomica del Castello?
L’Unione Astrofili Bresciani apre gratuitamente la specola al pubblico di grandi e piccini il 28 luglio e il 4 agosto, mentre per due serate “fra le stelle” non perdetevi l'incontro del 26 luglio su "i colori del cielo" e la conferenza sul sole, sempre nella Specola Cidnea, il 2 agosto alle ore 21:00.

Leggi tutto...

BRESCIA IN PILLOLE

LO SAPEVATE CHE…

Tra Brescia e Ferrara si gioca la disputa su chi faccia meglio la Persicata?

È tempo di pesche, il frutto profumato già famoso ai tempi di Augusto, che i romani chiamavano mela persica, per la provenienza dalla Persia.
Un recente articolo del quotidiano La Stampa ha ricordato come in alcune regioni italiane la pesca sia usata anche in pasticceria e le specialità varino da regione a regione. Se in Piemonte trionfano le pesche all’amaretto, tra Brescia e Ferrara si gioca invece la disputa su chi faccia meglio la Persicata.
A Ferrara con questo nome si indicano fette sottili di pesche, caramellate e messe al forno. Secondo il giornalista Rocco Moliterni, “il dolce sarebbe nato tra le mura del monastero di Sant’Antonio in Polesine, dalle mani delle suore benedettine al tempo degli Estensi. A Brescia con questo nome si intende invece un dolce che l’Artusi consigliava alle persone dallo stomaco debole”. E tra Ferrara e Brescia la pesca diventa un pomo di una dolce discordia. Se voleste cimentarvi nella confezione della persicata alla maniera bresciana, di seguito vi trascriviamo la ricetta.
PERSICATA
1 kg di pesche di pasta bianca, zucchero.
Si scottino le pesche in acqua bollente, si sbuccino e si tolgano i noccioli. Le pesche così a pezzi debbono essere lasciate scolare per circa 12 ore in un sacchetto di garza. Pesare le pesche e aggiungere la metà del peso in zucchero (p. es. per un chilo di pesche scolate, mezzo chilo di zucchero). Bollire le pesche e lo zucchero per circa 10 minuti, sempre rimescolando il tutto. Poi versare in uno stampo tenendo lo spessore non più alto di 12 centimetri. Lasciare asciugare il prodotto per 6-7 giorni in ambiente caldo, poi si tagli in cubetti o, meglio, in fettine, e si cosparga di zucchero semolato.