Comune di Brescia tourism website: useful information about what to see and where to go.

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

NEWSLETTER DEL 10 AGOSTO 2014

 La Newsletter di TurismoBrescia.it 

 10 agosto 2014


Welcome to Brescia! 

Notizie confortanti sul fronte del turismo a Brescia. La stagione estiva non ha aiutato le località dei laghi, causa maltempo, ma in città le cose sembrano andare diversamente. Nei giorni scorsi sono stati presentati  i dati e le attività svolte nei primi sei mesi dell’anno 2014 dai due Infopoint cittadini: gli uffici front-office che accolgono e offrono informazioni ai turisti che raggiungono e decidono di visitare la nostra città. I due Infopoint si trovano rispettivamente in Piazza Paolo VI (ex negozio A2A) e in Piazzale Stazione, sono aperti tutto l’anno, tutti i giorni della settimana con orario 9- 13.00 – 13.30 – 17.30. I dati analizzati mostrano che nei primi 6 mesi dell'anno si registra un + 63% di accessi turistici rispetto al semestre dell’anno precedente. I soli dati sull’affluenza turistica a Brescia dello scorso luglio indicano 3.000 accessi, cioè un incremento del 17 % di persone rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.
Le principali richieste di informazioni  da parte del pubblico si riferiscono alle possibilità di visita del Castello di Brescia, agli itinerari ciclabili a Brescia e Provincia (Bicimia incuriosisce gli stranieri), le attività per bambini/famiglie, gli eventi a Brescia e provincia, i mezzi di trasporto (navigazione laghi, trasferimenti da/per aeroporti, orari bus-treni da Brescia verso i laghi).
L’Infopoint è diventato un punto di riferimento anche per i cittadini bresciani che vi si rivolgono per avere informazioni di vario genere. 
Il crescente appeal di Brescia nel circuito del turismo, in particolare quello culturale, aggiunge slancio al grande impegno con cui la città e il territorio guardano all’appuntamento di Expo 2015. Brescia si prepara ad intercettare e ad accogliere durante il semestre dell’esposizione universale un flusso turistico di non comune portata, mettendo a disposizione dei visitatori le proprie eccellenze storico-artistiche: dalla IV cella del Capitolium al Museo di Santa Giulia, alla tipicità della propria ristorazione, la professionalità e l’accoglienza dei propri esercizi commerciali e ricettivi. Fondamentale diventa quindi creare reti e opportunità in grado di facilitare l’interscambio fra le zone di più tradizionale e consolidata vocazione turistica con il capoluogo, per rendere sempre più frequentata la nostra città. 
 

CULTURA

INVITO IN CASTELLO: TUTTI AL MUSEO!

Proseguono gli appuntamenti estivi che consentono di trascorrere pomeriggi e serate  in modo piacevole e stimolante nei freschi ambienti dei Musei del Castello di Brescia. I percorsi tematici proposti si svolgono infatti all'interno del Castello: nel Museo del Risorgimento e nel Museo delle Armi Luigi Marzoli. 

Leggi tutto...

 
SPETTACOLI

CINEMA IN CITTÁ

La stagione estiva sembra finalmente “mettersi al bello” e con essa  ritorna la voglia di godersi piacevoli serate all’aperto dove si possano vedere quei film nuovi e meno nuovi, che durante l’anno ci siamo persi. Ritorna anche quest’anno il CINEMA IN CITTÁ nelle tre storiche arene: Arena Castello, Arena Centro Calini e Arena Parco Castelli.

Leggi tutto...

MANIFESTAZIONI
 

FESTA RADIO ONDA D'URTO

Apre a Brescia mercoledì 13 agosto la XXIII Festa di Radio Onda D’Urto, emittente antagonista che trasmette ininterrottamente dal 1985. La festa propone principalmente momenti  di socialità e aggregazione libera e liberata ai quali si affiancano concerti, incontri, dj set, dibattiti, spazi enogastronomici, bancarelle, libri e giochi per bambini che si mischieranno tra loro creando quell’interazione che rende la Festa di Radio Onda D'Urto unica nel suo genere.

Leggi tutto...

 
BRESCIA IN PILLOLE

I SITI UNESCO IN PROVINCIA DI BRESCIA

Ben poche province italiane possono vantare testimonianze così antiche e importanti della presenza umana. La provincia di Brescia vanta infatti ben tre aree di interesse riconosciute patrimonio UNESCO: il sito seriale I Longobardi in Italia – I luoghi del Potere a Brescia, col Monastero di Santa Giulia, il Parco delle Incisioni Rupestri in Val Camonica, primo sito UNESCO italiano, e l’area di Lucone di Polpenazze riconosciuta sito UNESCO nel 2011 come il sito di Brescia.

Vi invitiamo dunque alla scoperta di questo straordinario patrimonio, percorrendo la nostra bella provincia da nord a sud, arricchendo di nuove scoperte - ma anche di riscoperte - la vostra estate, dandovi di seguito qualche utile indicazione.

Entrando nel Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane (Capo di Ponte) si ha l’impressione che il legame con la storia antica non si sia mai interrotto: su quelle rocce che ancora oggi possiamo osservare (e toccare), molti millenni prima di Cristo i nostri antenati Camunni lasciarono traccia della loro presenza nella Valle che da loro prenderà il nome. Sulle rocce di arenaria levigate dai ghiacciai, a partire dal VI millennio a.C. gli antichi abitanti hanno realizzato raffigurazioni straordinarie per ricchezza e varietà. Alcune delle incisioni, come il sacerdote sulla roccia 35 o il cervo sulla roccia 44 presentano una particolare valenza artistica. Il Parco di Naquane non è il solo sito ad ospitare testimonianze di insediamenti tanto antichi. 

I primi scavi nell’area di Lucone presso Polpenazze, un sito “dimenticato” fino alla metà del XX secolo, sono avviati su incarico della Soprintendenza ai Beni Culturali dal 1965 al 1971. Successive ricerche del 2007 porteranno alla luce due fasi insediative. La più antica, terminata con un incendio, è databile al 2034-33 a.C. (prima età del Bronzo), mentre gli abbattimenti dei pali di seconda fase risalgono al 1969 a.C.. Dal giugno 2011 il sito di Polpenazze figura nella lista del patrimonio UNESCO nell’ambito del sito transnazionale “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.