Comune di Brescia tourism website: useful information about what to see and where to go.

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

NEWSLETTER DEL 25 AGOSTO 2015

 La Newsletter di TurismoBrescia.it 

25 agosto 2015 

L'ESTATE A BRESCIA CONTINUA CON TANTO RITMO! 

Il rientro dalla pausa estiva si presenta spesso lento e sottotono. Tuttavia Brescia riconferma il suo carattere dinamico e la seconda parte dell’estate prosegue ad alto volume e con tanto ritmo!
Alla Festa di Radio Onda d’Urto (nota come “la festa della Radio”), nell’area feste di via Serenissima tra S.Eufemia e Buffalora, è in programma molta musica live. Nei prossimi giorni sono in arrivo Paola Turci, Marta sui Tubi e Levante, Africa Unite; chiuderà la festa il concerto di Caparezza. 
L’attesa è ormai breve anche per ascoltare i concerti di Francesco Renga, J- AX, Elio, Elio e le Storie Tese e dei Negrita, nel suggestivo spazio di piazza della Loggia!

Ma non è tutto! Gli appassionati di sport sicuramente coglieranno l’occasione per partecipare alla Maddalena by night: salita in notturna sul Monte Maddalena in varie soluzioni, a piedi o in bici. >
Chi preferisce passeggiare e scoprire scorci serali della città saprà certamente apprezzare le Tavole Armoniche (eventi in collaborazione con gli esercizi pubblici), Foro Live (cene e aperitivi con musica live accompagnati da performance teatrali in piazza del Foro) e i Mercoledì d’arte: visite guidate alla scoperta della mostra Roma e le genti del Po, accompagnati da una guida attenta. La visita alla mostra comprende anche la quarta cella del Santuario Repubblicano recentemente musealizzata e aperta al pubblico. Il percorso è privo di barriere architettoniche, quindi adatto anche ai soggetti con difficoltà motorie.
Gli amanti di cinema hanno ancora tempo per vedere i film all’aperto: possono scegliere fra l’Arena Castello, l’Arena Centro Calini (Q.re Carmine) e BREND.

A settembre, dopo il successo di pubblico avuto nella scorsa stagione, riprende l’Opera del Mese: presentazione di alcuni dei capolavori appartenenti alle collezioni museali. L’ appuntamento, fino a dicembre 2015, è confermato nella White Room del Museo di Santa Giulia, la seconda domenica del mese alle ore 15.30. Approfittiamone  per conoscere il patrimonio museale della nostra città (sito Unesco), ai più molte opere sono sconosciute!
In qualsiasi momento, per approfondimenti e curiosità, sono consultabili il sito www.turismobrescia.it alla sezione Eventi e la pagina Facebook per sapere cosa fare e cosa vedere a Brescia. Non mancate! 

CULTURA

EXPO 1904 BRESCIA TRA MODERNITÀ E TRADIZIONE

Una mostra epocale in concomitanza con EXPO2015, nel quadro di un vasto programma di valorizzazione del Cidneo, Una mostra per illustrare e documentare l’Esposizione in Castello del 1904 e il clima culturale della Brescia Liberty.

Leggi tutto...

 

LA LOGGIA OSPITA LA GRANDE LIUTERIA BRESCIANA

Fino al 31 ottobre 2015 Palazzo Loggia ospita la mostra Civica liuteria bresciana. Strumenti antichi dal Museo della città vengono esposti. In questa occasione sono esposti cinque pregevoli pezzi prodotti dalle famiglie liutarie bresciane più importanti.

Leggi tutto...

 
MANIFESTAZIONI

MADDALENA by NIGHT

Venerdì 27 agosto, si tiene la prima edizione della "Maddalena by Night". In una nuova prospettiva notturna, il "monte dei bresciani" sarà teatro di una manifestazione sportiva aperta a tutti!

Leggi tutto...

 

TAVOLE ARMONICHE

Rassegna di eventi. L'iniziativa ha preso il via nel mese di giugno e proseguirà per tutta l'estate fino alla sua conclusione nel mese di settembre.

Leggi tutto...

 
SPETTACOLI

CONCERTI IN CITTÀ

Nel mese di settembre sono in programma i concerti di Francesco Renga giovedì 3 settembre ore 21.00 impegnato in Tempo Reale Extra Tour, di J-Ax sabato 5 settembre che presenterà Il bello d’essere brutti Tour ...

 
 

BRESCIA IN PILLOLE

 


La liuteria a Brescia 

La liuteria è l'arte della costruzione e del restauro di strumenti a corda e arco come il violino, il violoncello, la viola e il contrabbasso; strumenti a pizzico come la chitarra, il basso e il mandolino. È un'arte rimasta quasi immutata dall'epoca classica della liuteria (XVI, XVIII secolo).  Durante il Rinascimento Brescia fu al centro del fermento che investì l'attività liutaria: nella prima metà del Cinquecento, infatti, Brescia divenne famosa per le sue numerose botteghe, alcune delle quali risalenti già alla fine del Quattrocento come quella del liutaio anonimo "maestro delle viole", che rifornì di tre viole Isabella D'Este Gonzaga nel 1495, oppure quelle dei Della Corna e dei Micheli attivissime fin dai primi decenni del Cinquecento. Brescia ricorda tra i più importanti liutai bresciani Gasparo da Salò e Giovanni Paolo Maggini.
Per un certo periodo il maestro Gasparo fu considerato “l’inventore del violino”, come cita la lapide affissa sul lato della Chiesa di San Giuseppe che affaccia sull’attuale via Gasparo da Salò. Il maestro Maggini perfezionò e definì i contorni del violino e degli strumenti ad arco così come oggi li conosciamo, prodecendo un ampio numero di strumenti, entrati nelle più importanti collezioni mondiali di strumenti antichi.