Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

Newsletter del 10 luglio 2014

 

 La Newsletter di TurismoBrescia.it 

10 luglio 2014

La Via del Ferro dalla  Valle Trompia a Brescia

Un’interessante escursione per chi resta in città nel periodo estivo è quella che percorre la Via del Ferro e delle Miniere che collega Brescia all’Alta Valle Trompia, da sempre caratterizzata da un’intensa attività siderurgica, ma ricca anche di un patrimonio culturale e paesaggistico di tutto rispetto.
I più avventurosi e curiosi potranno salire a bordo del trenino dei minatori che conduce all’interno della Miniera Marzoli di Pezzaze, per poi proseguire a piedi tra le viscere della montagna; gli amanti della natura e del trekking avranno a disposizione sentieri ben segnalati e alcuni attrezzati per raccontare la storia dei “carbonai”; i più golosi potranno assaggiare le diverse varietà di formaggio prodotto nelle numerosi malghe ancora in piena attività.
Fermandosi al Forno Fusorio di Tavernole si potrà ammirare l’unico esempio nel nord Italia di “forno alla bressana”  (www.laviadelferro.it ).
Tornando in città, si dovrà concludere l’escursione con una visita al Museo delle Armi “Luigi Marzoli” del  Castello, che raccoglie alcuni tra i pezzi più significativi della tradizione armiera valtriumplina e dove si può ammirare la preziosa rotella da pompa che verrà presentata nel prossimo incontro de “L’opera del mese”.

CULTURA

L'OPERA DEL MESE DI LUGLIO: LA "ROTELLA DA POMPA" DI BARTOLOMEO PIATTI

Domenica 13 luglio 2014, alle ore 15:30, presso la White room del Museo di Santa Giulia, ritorna “L’opera del mese” per l’ultimo appuntamento prima della pausa estiva. Federica Novali, storico dell’arte e collaboratrice dei Servizi Educativi di Fondazione Brescia Musei, presenterà un raffinato esempio di produzione armiera di lusso, esposto nel Museo delle Armi Luigi Marzoli, in Castello: la “Rotella da pompa (con scena mitologica a rilievo)”, attribuita alla bottega milanese di Bartolomeo Piatti e datata attorno al 1563.

Leggi tutto...

BIBLIOBUS: LA CULTURA SALE SU QUATTRO RUOTE E INCONTRA I BRESCIANI

L’estate 2014 vede il debutto del Bibliobus, una delle forme più sperimentate di biblioteca itinerante che ha già raggiunto grandi città come Roma, Milano, Torino, Firenze e centri di provincia come Ferrara, Mantova, Trento.
Il servizio è organizzato dalle biblioteche del Comune di Brescia con i volumi donati dai cittadini ed è attivo tutti i sabato pomeriggio dal 28 giugno al 6 settembre, dalle 16 alle 18, in Castello. In queste occasioni chiunque può prendere in prestito i libri a bordo del Bibliobus in maniera del tutto gratuita: per l’iscrizione al servizio è sufficiente esibire un documento.

Leggi tutto...

 
SPETTACOLI

MUSICAL ZOO 2014 IN CASTELLO

Dal 23 al 27 luglio prossimo si svolgerà #MZOO14 ovvero la sesta edizione del MusicalZOO, il festival del Castello di Brescia. Tanta energia per dare vita ad un festival che abbina la magia della sua location ad un programma artistico nazionale ed internazionale, come sempre variegato e innovativo, il tutto coniugato a un prezzo d'entrata accessibile a tutti. Anche quest'anno i due palchi: livestage e clubarea, avranno la medesima importanza, con una programmazione che si svolgerà in contemporanea su entrambi gli stage: ospiti internazionali di altissimo livello...

Leggi tutto...

BRESCIA CHITARRA FESTIVAL 2014

L'Accademia della Chitarra di Brescia presenta il programma del festival “BresciaChitarra” giunto quest’anno alla sua nona edizione, uno degli appuntamenti più attesi in campo chitarristico e musicale.
Il M° Giulio Tampalini terrà un corso di alto perfezionamento concertistico dal 7 all'11 luglio presso la sede dell'Accademia della Chitarra di Brescia, i cui partecipanti provengono da tutta Italia e dall’estero. Giulio Tampalini terrà inoltre il concerto inaugurale del Festival domenica 6 luglio alle 18.30 presso i giardini del "Viridarium" - presso Santa Giulia Museo della città...

Leggi tutto...

 

BRESCIA IN PILLOLE

Lo zoo nel Castello di Brescia

Il Colle Cidneo rappresenta da sempre la meta di famiglie, bimbi e nonni che amano il verde dei suoi giardini e l’assenza del traffico cittadino. Un tempo, però, i bambini avevano un motivo in più per visitare il Castello: lo zoo.
All’inizio dell’estate del 1913, fu deciso di ospitare, nella fossa che circonda il castello, una famiglia di leoni, la cui femmina si chiamava Sadisc e doveva simboleggiare la città di Brescia. Il Comitato Cittadino volle successivamente ampliare il numero di specie e di esemplari animali, per dotare la città di una “perenne esposizione di fauna in cattività”.
Arrivarono così una bellissima pantera da Bombay, due caprette dal Dakal, un gruppo di cinque lupi dall’Europa dell’Est e “un grazioso esemplare di leopardo africano”, tutti donati da facoltosi cittadini bresciani. A questi animali si aggiunsero poi le giraffe, gli elefanti, gli ippopotami, gli orsi e le foche.
Il giardino zoologico venne chiuso negli anni 80 del secolo scorso e nell’area verde così recuperata  si tengono ora la maggior parte delle manifestazioni estive come, tra le altre, “Musicalzoo”….