Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

DOC

BOTTICINO

Ven, 30/11/2018 - 14:56 -- Camilla
Brescia, Vigneti Botticino

Botticino è un comune dell’hinterland di Brescia, famoso nel Mondo per il suo marmo.
Il nome Botticino viene dato al vino che viene prodotto nella “Valverde”, microarea DOC.
Le comunità più importanti sono: Botticino Sera, Botticino Mattina e San Gallo. In queste zone si trovano i vigneti che, aggrappati alle pendici delle Prealpi, riescono a sopravvivere nonostante le forti pressioni urbanistiche.
Il clima caldo e le favorevoli esposizioni al sole dei terreni creano l’ambiente ideale per la produzione di vini rossi strutturati e adatti all’invecchiamento in botte.

CAPRIANO DEL COLLE

Ven, 30/11/2018 - 14:52 -- Camilla
Brescia, Vigneti Capriano del Colle

Il Capriano del Colle DOC nasce nel territorio bresciano, più precisamente nei dei comuni di Capriano del Colle,  Poncarale e Flero, che si trovano su un altopiano che si erge a sud della città. I terreni, per lo più argillosi e privi di calcare (fatta eccezione per una parte della zona di Poncarale), godono di un’ottima esposizione e quindi perfetti per la coltivazione delle viti. Questo ha portato gli esperti ad una conclusione unanime: nell’area DOC di Capriano del Colle si possono produrre differenti tipi di vino ma di indubbia qualità.

CELLATICA

Ven, 30/11/2018 - 14:47 -- Camilla
Brescia, Vigneti Cellatica

L’area, situata nelle colline ad Ovest di Brescia e in parte adiacente alla Franciacorta, è caratterizzata da pendenze che spesso rendono difficile la coltivazione dei vigneti, ma, che allo stesso tempo rappresentano una delle sue caratteristiche fondamentali.
Il territorio, che comprende i comuni di Cellatica, Collebeato, Gussago e Rodengo Saiano, riceve nel 1968 la Denominazione d’Origine Controllata.
Nell’area del Cellatica DOC vengono coltivate varietà di uve con diversa vocazione enologica che, sapientemente combinate, ognuna con le sue particolari attitudini, contribuiscono a creare un prodotto unico nel suo genere.

CURTEFRANCA

Ven, 30/11/2018 - 14:44 -- Camilla
Brescia, Vigneti Curtefranca

Ad Est le colline di Rodengo Saiano, Ome, Gussago e Cellatica, ad Ovest il fiume Oglio, a Nord le sponde del Lago d’Iseo e a Sud il Monte Orfano: siamo nel mezzo della Franciacorta, che non produce solo vini a metodo classico, ma ospita anche vitigni per la produzione del Curtefranca DOC. La posizione geografica permette un clima di tipo mediterraneo, con inverni miti ed estati non eccessivamente calde; la vicinanza al lago, inoltre, mitiga le temperature.

LUGANA

Ven, 30/11/2018 - 14:40 -- Camilla
Brescia, Calice di Lugana

Situata tra due regioni, Lombardia e Veneto, la terra del Lugana DOC non è affatto facile da lavorare: molto compatta nei periodi di caldo e decisamente fangosa dopo le piogge, ma è proprio questo tipo di terreno che dà al vino profumi vigorosi.
Le brezze del luogo rendono mite il clima creando il perfetto bacino per valorizzare l’uva Turbiana.

RIVIERA DEL GARDA CLASSICO (Vertice Valtènesi)

Ven, 30/11/2018 - 14:37 -- Camilla
Brescia, Calice di Chiaretto

Un microclima mite e formazioni geologiche assai differenti, questo è il luogo di nascita dei vini Garda Classico DOC. La buona ventilazione e le acque del Lago di Garda che mitigano le temperature creano il territorio ideale non solo per la crescita della vite, ma anche dell’ulivo e degli agrumi.
Cuore pulsante dell’area è la Valtènesi, zona storicamente nota per la coltivazione dei vigneti i vini prodotti oltre ad essere sinonimo di qualità, racchiudono valori come la tradizione e la passione. Il vitigno più rappresentativo è il Groppello, varietà d’uva a bacca rossa considerata una rarità.

Il territorio del Garda Classico ottiene la DOC già nel 1967 e nel 1996 si aggiudica anche il riconoscimento della menzione “classico” accanto al nome Garda, mentre l’area Valtènesi ottiene la DOC il 14/07/2011. Nel 2017 sono state uniformate in un’unica DOC: Riviera del Garda Classico DOC con Vertice Valtènesi.

SAN MARTINO DELLA BATTAGLIA

Gio, 29/11/2018 - 14:10 -- Camilla
Brescia, Vigneti San Martino della Battaglia

Zona già nota per le vicende storiche, situata a Sud del Lago di Garda tra le colline moreniche e l’entroterra, è anche il luogo dove il Tocai Friulano ha trovato il suo ambiente di sopravvivenza ideale, nonostante i colli quasi del tutto sassosi. Il vitigno, infatti, si è ormai adattato completamente, donando un vino di qualità eccellente ma con un ristretto numero di bottiglie prodotte.