Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

DAL 15 AL 30 NOVEMBRE IL FESTIVAL DELLA PACE A BRESCIA

Gio, 31/10/2019 - 16:08 -- Greta Chezzi
Brescia, dal 15 al 30 novembre il Festival della Pace a Brescia

Da venerdì 15 a sabato 30 novembre torna a Brescia per la terza edizione il Festival della Pace, con conferenzeincontripresentazioni di libriconvegni e una serie di spettacoli di approfondimento.
In occasione dei trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, si svilupperà una riflessione sull’Europa di oggi e sui “nuovi muri”, materiali e immateriali, che minacciano la pacifica convivenza e le relazioni tra gli esseri umani. 

La cooperazione internazionale e la collaborazione fra i popoli sono altri temi centrali del Festival, che vede tra gli ospiti persone impegnate nella difesa dei diritti umani e nell’armonia fra i popoli, e il Presidente del Parlamento Europeo, David Maria Sassoli, che ha voluto esprimere la sua piena condivisione assegnando al Festival l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, oltre che con la sua presenza all’inaugurazione di venerdì 15 novembre (ore 17 salone Vanvitelliano).

Le guerre continue in molte parti del pianeta vedono affermarsi contrapposizioni e scontri, e persino l'Europa, nonostante i valori universali di giustizia, solidarietà, cooperazione e rispetto siano riconosciuti come diritti fondamentali, è diventata teatro di aspre discussioni, causando una crescente inquietudine tra i cittadini.  Il Festival rivolge quindi un forte invito alle amministrazioni per una riflessione sull’affermazione della pace, anche attraverso linguaggi diversificati.

Tra gli spettacoli organizzati in attesa del Festival della Pace, si segnalano giovedì 7 novembre alle ore 20.30 presso il Teatro Sociale, "Vedo ancora una piccola porta” di Mariangela Gualtieri con Stefano Aiolli; mentre martedì 12 novembre alle ore 20.30 presso il cinema Sereno, si proietta il film “Viaggio in Italia: la corte costituzionale nelle carceri”, seguito da un dibattito in cui interviene Giuliano Amato, giudice della corte costituzionale.

Sono numerosi gli spettacoli previsti in queste giornate:

  • “LA DIVINA COMMEDIOLA” venerdì 15 novembre  alle ore 21.00 presso l’Auditorium San Barnaba, una lettura e commento de l’Inferno tratto dalla Divina Commedia di Ciro Alighieri di e con Giobbe Covatta. Basato su una rivisitazione dell’inferno dantesco, frequentato - per volontà altrui - da bambini, inconsapevoli dei loro diritti e incapaci di difendersi, lo spettacolo contribuisce a diffondere una cultura di pace e di eguaglianza per le nuove generazioni;
  • “IL MURO” lunedì 18 novembre alle ore 21.00 presso il Salone Apollo del Rettorato dell'Università degli Studi, un pezzo teatrale di e con Marco Cortesi e Mara Moschini;
  • “L’ALTRA RIVA (SCRITTA SUL MURO)” venerdì 22 novembre alle ore 21.00 presso il cinema Nuovo Eden, una serata di parole, canzoni e immagini, sul crinale fra storia e metafora con l’attrice Beatrice Faedi;
  • “FÀ CIÒ CHE VUOI. L'ABBAZIA SENZA MURI DEL GIGANTE GARGANTUA” domenica 24 novembre alle ore 21.00 presso Der MAST, una conferenza-spettacolo sul Gargantua di François Rabelais;
  • “LA BELLEZZA TI STUPIRÀ” sabato 30 novembre alle ore 21.00 presso il Salone delle Danze di MO.CA, una performance-installazione di Enzo Cosimi. Nasce da un’indagine e riflessione sui temi della marginalità sociale, sulla figura dello homeless e sulla sua solitudine nella società contemporanea.

Sono tre i concerti che si svolgono in occasione del festival:

  • “MUSICA LEGAME DEL MONDO. ALESSANDRO SIPOLO IN CONCERTO” domenica 17 novembre alle ore 21.00 presso CARME. Alessandro Sipolo presenta una selezione di brani tratti dai suoi tre album, alternando la musica al racconto, in continuo dialogo con tradizioni musicali e sociali di quattro continenti. Sul palco insieme a lui Omar Ghazouli, Paolo Malacarne e Daniela Savoldi;
  • “LA MUSICA CHE UNISCE” sabato 23 novembre alle ore 20.45 presso la Chiesa Parrocchiale di Cristo Re, un concerto corale e strumentale;
  • “CONCERTO SENZA FRONTIERE. L’IGNOTO SPAZIO PROFONDO” giovedì 28 novembre alle ore 21.00 presso Der MAST, un concerto di musica contemporanea con letture e videoproiezioni di cinque differenti autori.

Per quanto riguarda il cinema si proiettano due film presso il cinema Nuovo Eden:

  • “EDITH STEIN. A Rose in Winter” martedì 19 novembre alle ore 21.00. Racconta l’itinerario culturale e umano di Edith Stein, la grande intellettuale assassinata ad Auschwitz dai nazisti e canonizzata Patrona dell’Europa da Giovanni Paolo II;
  • “DIE MAUER (IL MURO)” giovedì 21 novembre alle ore 21.00, un film di Jürgen Böttcher sugli ultimi giorni del Muro di Berlino nel centro della città.

Sono molteplici le mostre che si inaugurano:

  • “AVREMO ANCHE GIORNI MIGLIORI. ZEHRA DOĞAN. OPERE DALLE CARCERI TURCHE”  venerdì 15 novembre alle ore 19.00 presso l’Auditorium di Santa Giulia, una mostra a cura di Elettra Stamboulis. Zehra Doğan, artista, attivista e giornalista di origine curda sarà presente venerdì 22 novembre alle ore 17.30 presso il Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia per un incontro sulla questione curda prima e dopo l’invasione turca del Nord della Siria. L'artista sarà inoltre presente sabato 23 novembre alle ore 16.00 presso il museo di Santa Giulia per un incontro con il pubblico sulla sua creazione artistica;
  • “100 ANNI DI PACE. La costruzione della Pace dal Novecento ad oggi” sabato 16 novembre alle ore 15.00 presso San Cristo, Centro Missionari Saveriani, una mostra fotografica con filmati ed immagini su come immaginare la Pace;
  • “AL DI LÀ DEI MURI” domenica 17 novembre alle ore 17.00 presso lo spazio Bunker Vittorio Arrigoni, una mostra fotografica che racconta,attraverso gli scatti e le istallazioni di giovani artisti, le esperienze e i passi percorsi da Intermed onlus. Uno sguardo oltre le barriere, i confini, i muri, aperto alla vita e alla speranza;
  • “IL MURO DI BERLINO” lunedì 18 novembre alle ore 11.00 presso l’Università degli Studi - Facoltà di Ingegneria (Atrio d'ingresso), una mostra fotografica con una serie di immagini scattate da Rolando Giambelli a Berlino nel 1980, lungo il famigerato muro, assolutamente invalicabile, pena la vita. Le fotografie mostrano in tutta la loro cupa drammaticità diverse zone della città divisa;
  • “NEL CUORE DEI DIRITTI. I disegni dei bambini, i doveri e le responsabilità degli adulti” mercoledì 20 ottobre alle ore 11.45 presso il Palazzo Martinengo delle Palle, un percorso interattivo e coinvolgente per conoscere i primi 42 articoli della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia;
  • “WOMEN IN JAZZ” giovedì 21 novembre alle ore 20.00 presso Der MAST, una galleria fotografica a tema con scatti di Roberto Ciffarelli e Fabio Rizzini.
    A seguire Carla Marciano alla guida del suo quartetto con il nuovo lavoro discografico Psychosis - Homage to Bernard Herrmann.

Sono previste infine due visite guidate, la prima sabato 16 novembre alle ore 10.30 nel centro storico di Brescia e la seconda sabato 30 novembre alle ore 15.00 alla collezione Paolo VI.

Luoghi:
Auditorium San Barnaba: Corso Magenta, 44
Salone Apollo del Rettorato dell'Università degli Studi: Piazza del Mercato
Cinema Nuovo Eden: via Nino Bixio, 9
Der MAST: via Giosuè Carducci, 17/E
Salone delle Danze di MO.CA : via moretto, 78
CARME: via delle Battaglie, 61
Auditorium di Santa Giulia: via Piamarta, 4
Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia: Piazza della Loggia, 1
Museo di Santa Giulia: via dei Musei 81/b
San Cristo, Centro Missionari Saveriani: via Giovanni Piamarta, 9
Spazio Bunker Vittorio Arrigoni: via Federico Odorici, 6
Università degli Studi - Facoltà di Ingegneria (Atrio d'ingresso): via Branze, 38
Palazzo Martinengo delle Palle: via San Martino della Battaglia, 18
Collezione Paolo VI: via Marconi, 15 (Concesio)

INFO:
www.costruirelapace.it
FB Festival della Pace Brescia
festivaldellapace@comune.brescia.it