Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

IL MEDITERRANEO E I SUOI MITI PROTAGONISTI DELLA XII EDIZIONE DEL FESTIVAL DI COMMEDIA DELL'ARTE

Ven, 11/10/2019 - 14:53 -- Sara Vergombello
Brescia, Festival di Commedia dell'Arte, XII edizione

Martedì 15 ottobre inaugura a Brescia la XII edizione del Festival di Commedia dell’Arte, organizzata dal Centro Universitario Teatrale “La Stanza”. La rassegna teatrale dal titolo “Conoscere le radici per lanciare ponti”, avrà come palcoscenico i due teatri maggiori cittadini dedicati alla prosa: Teatro Sociale e Teatro Santa Chiara - Mina Mezzadri.

Nel calendario, che proseguirà fino al 12 novembre, si susseguiranno una serie di spettacoli, incontri e laboratori, dove personaggi e maschere faranno rivivere antiche e diverse vicende, che ancora ci interessano direttamente e ci mettono a confronto con la realtà quotidiana del Mediterraneo. Si inizia il 15 ottobre con COMOEDIA, di Gian Marco Pellecchia, tra i primi classificati in diversi concorsi; si continua venerdì 18 ottobre con ARLECCHIN DELL'ONDA, un Pantalone mercante di nuovi schiavi e profittatore dei flussi migratori. Il 23 ottobre andrà in scena IL CURRICULUM DI CAPITAN MATAMOROS prodotto da CUT "La Stanza", mentre il 5 novembre lo spettacolo DIDONE ED ENEA, racconta di due mitici personaggi, con Enea che abbandona il proprio paese natale per arrivare nella penisola italica e fondare la nuova città di Roma. Gli appuntamenti si concluderanno il 12 novembre con due conferenze-spettacolo, la prima sulla figura della regina Didone e la seconda sul valore della maschera e sulle radici culturali ad essa sottese. 

Sono quindi storie e situazioni comiche che si alterneranno con elementi drammatici per una riflessione teatrale su radici comuni: si parlerà e si racconterà del mare nostrum, la grande piazza comune a cui si affacciano popoli diversi, con i quali costruire ponti e unire voci. Un incontro e non uno scontro tra civiltà e culture diverse ma affini, che fin dall'antichità si sono confrontate e che diventano il soggetto del Festival "CONOSCERE LE RADICI PER LANCIARE PONTI".

Il festival continuerà anche ad aprile e maggio 2020 con la “Primavera in castello e dintorni”, ancora in via di definizione. Si rievocherà la storia del nostro castello e dI Brescia, riscoprendo gli angoli più suggestivi grazie a visite teatralizzate e spettacoli, che vedranno anche la conduzione di guide specializzate.

Il festival è realizzato grazie alla collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e il Centro Teatrale Bresciano, con il sostegno del Comune di Brescia, Fondazione ASM, Centrale del Latte e Fondazione Brescia Musei.

CONOSCERE LE RADICI PER LANCIARE PONTI

INFORMAZIONI
Servizio Formazione Permanente - Università Cattolica del Sacro Cuore
Contrada Santa Croce 17, Brescia
tel. 030.2406504 - form.permanente-bs@unicatt.it

CUT “La Stanza” - Università Cattolica del Sacro Cuore
Via Trieste 17, Brescia
tel. 3475568109 – 3334698009 - cut.lastanza@unicatt.it

Centro Teatrale Bresciano
Piazza della Loggia 6, Brescia
Tel. 030 2928617 - info@centroteatralebresciano.it

Direzione Artistica
Maria Candida Toaldo

Organizzazione
Marta Zugni, Antonio Palazzo

PREZZI:

  • Spettacoli al Teatro Mina Mezzadri  (15, 18 e 23 ottobre):  € 3,00
  • Spettacolo al Teatro Sociale (5 novembre): € 5,00

MODALITÀ D’ACQUISTO

  • Biglietteria del Teatro Sociale: dal 21 al 28 settembre (escluso il 22 settembre), dal 14 al 20 ottobre (escluso 17 ottobre) e dal 22 ottobre al 3 novembre (escluso 28 ottobre) apertura dalle 16.00 alle 19.00; il 5 novembre dalle 16.00 alle 19.00 e 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo
  • Acquisto on-line: sul sito vivaticket.it e in tutti i punti vendita del circuito vivaticket
  • Teatro Mina Mezzadri: 30 minuti prima dell’inizio di ogni spettacolo