Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

Punti di interesse

La Chiesa-Convento di San Giuseppe

Mer, 10/10/2012 - 14:09 -- Anonimo (non verificato)
Brescia, chiesa di San Giuseppe

Edificata a partire dal 1519, la chiesa è caratterizzata dalla pre­senza degli altari dedicati alle arti e ai mestieri; ospita i sepolcri di numerosi personaggi, tra i quali Benedetto Marcello e Gasparo da Salò. La facciata, coronata da tre pinna­coli a lanterna in cotto, è impreziosita da tre portali cinquecenteschi, di cui quello centrale è affiancato da maestose colonne. L'interno, diviso in tre ampie navate, presenta un presbiterio soprae­levato, per costruire il quale nel 1978 fu realizzato un sovrap­passo sul vicolo a settentrione. Nel presbiterio notevole il coro intarsiato di Clemente Zamara (1500), mentre la cantoria di sinistra ospita un pregevole organo di Graziadio e Costanzo Antegnati (1581).

Museo Nazionale della Fotografia

Ven, 07/03/2014 - 10:04 -- Chiara
Museo Nazionale della Fotografia

Il Museo Nazionale della Fotografia Cinefotoclub (fondato nel 1953)  accoglie al suo interno un ricchissimo patrimonio di antiquariato fotografico e cinematografico: attraverso 8000 pezzi vengono raccontate la storia della fotografia dal 1826 fino all'era digitale e la storia del cinema d'amatore e professionista.
L'Archivio ospita oltre 60.000 fotografie, dalle lastre di vetro, ai negativi, alle stampe, diapositive, al supporto digitale. Importantissima è l'esposizione degli antichi procedimenti a copia unica: dagherrotipi, ambrotipi, ferrotipi.

Palazzo Martinengo

Gio, 21/02/2013 - 12:51 -- Chiara
Cortile del Palazzo Martinengo

Palazzo Martinengo è il nobile edificio situato all’incrocio tra via Musei, antico decumano della  città romana, e piazza del Foro, dove si stabilì nel XVI secolo la famiglia Martinengo Cesaresco. Le severe facciate dei due corpi principali del palazzo, verso via Musei e piazza del Foro, furono progettate nel seicento secondo lo stile tipico del secolo precedente, di cui restano tracce nell’interno. Attraverso le strutture di varia epoca che sono visibili negli ambienti sotterranei del palazzo, il visitatore potrà cogliere la molteplicità delle complesse vicende edilizie susseguitesi tra l’età del Ferro e il Medioevo nel luogo poi occupato, ad un diverso livello pavimentale e in un tessuto urbano già completamente trasformato, dal palazzo seicentesco.

Chiesa di Santa Maria della Carità (o del Buon Pastore)

Mar, 25/09/2012 - 15:06 -- Camilla
Brescia, Chiesa di Santa Maria della Carità

L'origine della chiesa risale al XVI secolo; nel 1640 venne ricostruita e, dopo alcune modifiche della prima metà del '700 (con l'esecuzione degli ornamenti scultorei e pittorici della facciata), fu terminata nel 1825 con l'innalzamento della grande croce sulla cupola.
Nella seconda metà del Seicento si pose sul fastoso altare maggiore (uno dei più belli in città) l'immagine della Vergine dei Terragli, dietro alla quale si costruì una cappella simile alla Santa Casa di Loreto.

Chiesa di San Clemente

Lun, 24/09/2012 - 14:57 -- Camilla
Brescia, chiesa di San Clemente

Nella piazzetta omonima è locata la chiesa di S. Clemente. L’edificio, che già esisteva qui nel XI secolo, fu  modificato nei secoli XV e XVI e poi ancora radicalmente trasformato all'interno nel 1840, su progetto dell'architetto Rodolfo Vantini. Custodisce numerose opere del Moretto, che qui è sepolto; nella seconda cappella destra, un dipinto di Gerolamo Romanino (Cristo risorto fra i santi Caterina e Agostino).

 

CHIESA DI S. CLEMENTE
Vicolo san Clemente, 8
Brescia

Chiesa di San Cristo

Lun, 24/09/2012 - 15:03 -- Camilla
Brescia, chiesa di San Cristo

La  chiesa fa parte di un complesso conventuale edificato verso la fine del ‘400 su precedenti edifici religiosi, sovrastanti il teatro romano. La semplice facciata in cotto comprende un portale marmoreo con bassorilievi ornamentali e gli stemmi delle  famiglie Martinengo (che ne contribuirono alla costruzione).
Sotto il tettuccio soprastante, si notano le tracce dell'Annunciazione  affrescata dal Moretto.
L'interno, a navata unica, presenta una ricca decorazione ad affreschi del '400 e del '500.

Chiesa di San Pietro in Oliveto

Ven, 19/10/2012 - 11:56 -- Camilla
chiesa di San Pietro in Oliveto
Immersa nel verde del colle Cidneo, è inserita nel complesso conventuale dei Carmelitani, vicino al Castello.
La facciata cinquecentesca fu realizzata dall'architetto  comacino Antonio Medaglia in candida pietra di Botticino con statue dei Santi Apostoli Pietro e Paolo collocate entro nicchie.
L'armonioso interno in stile rinascimentale, con la navata affiancata da cappelle introdotte da colonne con arcate a bassorilievo, si conclude nel coro ornato da alcune grandi tele (1566) del pittore bresciano Ricchino.

Chiesa di San Giorgio

Ven, 22/02/2013 - 12:15 -- Chiara
Chiesa di San Giorgio, facciata

Aggrappata al ripido pendio del Cidneo poco fuori di Porta Bruciata, a ridosso delle mura romane che salgono verso il Castello, S.Giorgio è fra le chiese romaniche di Brescia meglio conservate ed insieme la meno conosciuta , ben nascosta com’è dietro la scenografica facciata seicentesca che fa da fondale alla piazzetta omonima.

Il Mercato dei Grani

Ven, 19/10/2012 - 10:41 -- Armando
Piazzale Arnaldo e Mercato dei Grani

“Il Granarolo", così denominato perché fino al secolo scorso era adibito a mer­cato dei cereali, è una costruzione in pietra bianca di Botticino a bugnato, terminata nel 1823 su disegno di Angelo Vita e Luigi Basiletti. L’edificio, dalle linee essenziali, di un neo­classicismo elegante nelle arca­te a tutto sesto e nel timpano centrale, affiancato da due fon­tane ospitate nelle due nicchie laterali, è caratterizzato dal grande arcone centrale frangifuoco, costruito per contrastare gli incendi.

Pagine