Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

Duomo Nuovo

Gio, 20/09/2012 - 10:59 -- Camilla
Tipologia: 
Brescia Duomo nuovo

Dedicato alI' Assunta, il Duomo fu progettato dall'architetto bresciano Giovan Battista Lantana e costruito inizialmen­te sotto la direzione di Pietro Maria Bagnadore e, nel '700, di Giovan Battista Marchetti e poi di suo figlio Antonio. Posta sul lato est della piazza Paolo VI, la cattedrale è in posizione centrale tra il Duomo Vecchio e il Broletto. Sorta sul luogo di un duomo paleocristia­no (S. Pietro de Dom), la sua costruzione iniziò nel 1604, ma i lavori proseguirono con len­tezza, tant'è che solo nel 1825 l'architetto Rodolfo Vantini ne completò la cupola, su progetto di Luigi Gagnola (ricostruita poi dopo il bombardamento del 1943).

La facciata, imponente e gran­diosa, è in marmo bianco di Botti­cino a doppio ordine di colonne composite con timpa­no triangolare, dove spicca lo stemma della città, e coronato da sta­tue; sul portale centrale è collo­cato il busto del cardinale Angelo Maria Querini di Antonio Calegari.

Lo spazio interno a croce greca, a tre navate con vasto presbiterio, è scandito da grandi colonne e pilastri di ordine composito che vanno a sorreg­gere la cupola alta 80 metri, la terza, per altezza, dopo quella di S. Pietro a Roma e S. Maria del Fiore a Firenze. Vi regna un gusto classicheggiante, accom­pagnato dalla presenza di  importanti dipinti fra i quali tele di Moretto (Sacrificio di Isacco, sopra il primo altare a destra), di Palma il Giovane (Apparizione dell’Assunta ai santi Carlo e Francesco e al vescovo Marin Giorgi sopra l’altare in fondo alla navata sinistra),  di Pietro Rosa (San Martino e il giovane tra il secondo e terzo altare a destra), e di Jacopo Zoboli (Assunta e apostoli del 1773 sulla parete di fondo del presbiterio).

Numerose sono anche le opere d'arte scultoree fra le quali si notino: il secondo altare a destra, opera del Vantini; sul terzo altare, un importante esem­pio di scultura rinascimentale: l' arca di S. Apollonio scolpita a bassorilievi e attribuita a Matteo Olivieri; nella navata sinistra, la recente statua di Paolo VI opera di Raffaele Scorzelli (1984).

 

DUOMO NUOVO
Piazza Paolo VI
Brescia

 

Galleria: