Portale del turismo del Comune di Brescia: tutte le informazioni utili per la visita della città

  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Italiano

Teatro Romano

Ven, 25/07/2014 - 12:10 -- Laura
Tipologia: 
Brescia Teatro Romano

Il teatro, visibile dal vicolo del Fontanone, è collocato ad oriente del Tempio Capitolino e ad esso collegato dall '«aula dei pilastrini», un ambiente diviso in tre navate da due file di pilastri alti e stretti.
Il teatro fu costruito in epoca flavia (69-96 d.C.), forse su strutture precedenti, e venne integralmente restaurato alla fine del II secolo, quando conobbe il massimo splendore. Tra la fine del V e l'inizio del VI secolo fu in parte distrutto, ma continuò ancora per qualche secolo a svolgere funzione di luogo pubblico di riunione.
Il teatro, al modo greco, è adagiato sul declivio del colle e, per meglio adattarsi alla configurazione del terreno, ha la fronte lievemente inclinata rispetto all'andamento del decumano. Osservandolo da Vicolo del Fontanone si distinguono in alto le volte dei vomitori, gli ingressi del pubblico, in basso il livello della scena – forse a due ordini – e la fossa dei musicanti. Il palco passava sotto l’attuale vicolo, mentre a sud del teatro possiamo immaginare, grazie alla presenza di alcuni palazzi, il maestoso edificio-teatro che affacciava sul decumano massimo. In pietra di medolo e marmo, in mattoni nel più alto ambulacro, è caratterizzato da notevoli dimensioni: si ritiene infatti che potesse contenere 15.000 spettatori.

Fra il Tempio e il Teatro lo splendido Palazzo Gambara già Maggi. Costruito a partire dalla fine del ‘300 dalla famiglia Maggi  sui resti della platea del Teatro Romano (notare le fondamenta sul lato est), fu notevolmente ampliato col passaggio del palazzo alla famiglia Gambara. Contiene affreschi di fine ‘400 e soffitti lignei con tavolette dipinte (attualmente non visitabile).

 

TEATRO ROMANO
Via Musei, 57
Brescia